Occhio alle truffe

ExxonMobil non utilizza agenzie di lavoro o di selezione del personale che addebitano dei costi al candidato. Ulteriori informazioni su potenziali truffe.

Articolo

In questo articolo

Occhio alle truffe

Truffe derivanti da richieste commerciali

ExxonMobil non utilizza i social media ed e-mail o comunicazioni scritte indesiderate per richiedere a privati o aziende il pagamento di una commissione anticipata di qualunque tipo per condurre attività commerciali con ExxonMobil.

Siamo venuti a conoscenza del fatto che individui non autorizzati hanno tentato di utilizzare il nome e il logo di ExxonMobil, oltre ai nominativi di direttori, amministratori e dipendenti di ExxonMobil, all’interno di e-mail e sui siti internet per richiedere il pagamento di commissioni up-front a privati e aziende interessati. Qualora venga contattato da un individuo o da un’azienda che richiedono il pagamento di commissioni up-front, ti preghiamo di tenere presente che le offerte o le proposte comunicate attraverso i social media, e-mail o comunicazioni scritte e che danno a intendere di essere state formulate per conto di ExxonMobil potrebbero essere fraudolente.

Individui non autorizzati hanno anche utilizzato siti internet di terze parti per condurre attività fraudolente derivanti da richieste commerciali. ExxonMobil non controlla i siti internet di terze parti, non rilascia alcuna rappresentanza o garanzia e non si assume alcuna responsabilità in relazione ai siti internet di terze parti o al contenuto di tali siti internet. La presenza di link o di strumenti di condivisione all’interno di siti internet di terze parti non rappresenta un’approvazione del contenuto di tali siti. Qualora avessi il sospetto di essere stato vittima di una truffa derivante da una richiesta commerciale, ti consigliamo di riportare il comportamento sospetto al sito internet della terza parte.

Truffe derivanti da una selezione lavorativa

ExxonMobil non si avvale di agenzie di reclutamento o di collocamento che richiedono ai candidati il pagamento di una commissione anticipata di qualunque tipo (per esempio, commissioni di collocamento, commissioni per l’elaborazione delle domande di immigrazione, ecc.). Sfortunatamente, siamo venuti a conoscenza del fatto che individui non autorizzati hanno utilizzato il nome e il logo di ExxonMobil all’interno di e-mail e sui siti internet nel tentativo di richiedere il pagamento di commissioni up-front a persone in cerca di lavoro interessate. Le offerte di lavoro fraudolente sono solitamente inviate via e-mail, e gli individui che le inviano informano la vittima designata di essere stati contrattati dall’impresa o di avere la possibilità di ottenere un impiego all’interno della stessa, in cambio del pagamento di una commissione (l’importo varia da 100 dollari fino a svariate migliaia di dollari). Alle vittime viene spesso richiesto di fornire informazioni personali, di inviare le commissioni tramite bonifico bancario, assegno personale o in denaro contante, e di provvedere all’organizzazione del viaggio per un potenziale colloquio fittizio. Tali offerte e richieste ai candidati che richiedono il pagamento di queste commissioni e di far fronte a potenziali costi a carico del dipendente non sono formulate da ExxonMobil, e sono fraudolente.

Periodicamente, ExxonMobil contratta agenzie di reclutamento e/o di collocamento per aiutarci a individuare potenziali candidati per posizioni specifiche. Qualora venisse contattata da un’agenzia di reclutamento o di collocamento legittima, la persona in cerca di lavoro non dovrebbe sostenere alcun costo.

Cosa fare e cosa non fare

  • Comprendere che le comunicazioni indesiderate possono essere utilizzate per condurre attacchi di “phishing” che provano a raggirarti convincendoti a divulgare preziose informazioni di carattere personale, finanziario, o di altro tipo.
  • Le richieste fraudolente possono contenere indizi sospetti (per esempio, indirizzi e-mail non appartenenti a ExxonMobil, esagerazioni grossolane, errori ortografici, grammatica scadente e richieste di denaro).
  • Non rispondere a offerte commerciali indesiderate provenienti da persone, indirizzi e-mail e social media che non conosci o di cui non ti fidi.
  • Non aprire allegati e non cliccare su link contenuti in e-mail sospette provenienti da individui o siti internet che non conosci o di cui non ti fidi.
  • Non divulgare informazioni di carattere personale o finanziario a individui che non conosci o di cui non ti fidi, o su un sito internet di cui non ti fidi. Qualora avessi compiuto qualcuna di queste azioni, ti consigliamo di comunicare l’incidente alle forze dell’ordine locali.